CNA Formazionecna formazione

Le idee e le competenze che creano futuro.

04-12-2018
21 Imprese da Forlì-Cesena al primo Business Day nazionale di CNA

21 Imprese da Forlì-Cesena al primo Business Day nazionale di CNA

Il 5 dicembre a Modena 800 imprenditori daranno vita al CNA NetWork: oltre 3.100 incontri di matching aziendale. Da Forlì-Cesena 21 imprese, tra cui importanti aziende player e innovative start up

380 Imprese provenienti da tutto il Paese, 800 imprenditori e manager, oltre 3.100 appuntamenti di 20 minuti ciascuno (sommandoli, si tratta di un mese e mezzo!) già concordati, altri che saranno organizzati in loco. Sono i numeri più eclatanti del Business Day Nazionale che si terrà domani, mercoledì 5 dicembre, dalle 8.30 alle 18 alla Fiera di Modena.

All’evento parteciperanno 21 imprese dalla provincia di Forlì-Cesena, prevalentemente del settore manifatturiero, ma anche dei servizi. Tra queste, alcune importanti imprese del territorio, che manderanno a Modena i loro buyer per selezionare nuovi potenziali fornitori: BabbiniBrighi Tecnologie ItaliaCangini Benne e Celli. Grazie al supporto di CNA Forlì-Cesena, approfitteranno di questa opportunità anche due interessanti start up: Olexica, agenzia di traduzioni nata dal vivaio della celebre scuola interpreti e traduttori di Forlì e Mark One, azienda cesenate che progetta e sviluppa stampanti 3D personalizzate.

“Il format, già sperimentato con successo in passato, evidentemente risponde ad un’esigenza delle imprese – spiega il direttore generale di CNA Forlì-Cesena Franco Napolitano – ossia cercare occasioni di network con altre aziende per promuovere i propri prodotti e servizi. Un format di successo: il 20% delle 270 imprese partecipanti all’edizione regionale 2017 ha affermato di aver raggiunto accordi commerciali il giorno stesso dell’evento, percentuale salita al 35% nei giorni seguenti. E da quest’anno l’evento è nazionale”.

Due le caratteristiche di successo del CNA NetWork. Innanzitutto la presenza di una quarantina di imprese player: grandi aziende che parteciperanno per selezionare potenziali fornitori. Tra queste ci sono anche nomi conosciuti come Komatsu (Padova), Protesa (che fa riferimento al Gruppo Sacmi di Imola), poi la mantovana Steelcom Fittings, Manitou di Castelfranco Emilia, la Toyota Material Handling di Bologna, la Berco di Ferrara, la Umbra Packaging di Perugia. Aziende la cui presenza innesca tutta lacatena della subfornitura, non solo manifatturiera, ma anche dei servizi.

Ad essere coinvolta sarà tutta la filiera della produzione meccanica – dal packaging all’automotive, dalle macchine utensili alle macchine per l’agricoltura e il movimento terra – ma anche quella dei servizi (logistica, marketing on e off line, Ict, marketing) ad essa correlata.

Il secondo elemento a cui il Business Day deve il suo successo è il fatto che gli incontri avvengano solo tra imprese che, mediante un meccanismo di preferenze incrociate, abbiano manifestato un reciproco interesse ad incontrarsi.

La giornata si aprirà alle 8.45 con il taglio del nastro alla presenza del presidente della Regione Stefano Bonaccini, del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, del presidente della Camera di Commercio Giuseppe Molinari e dei vertici della CNA, capitanati dal Presidente nazionale Daniele Vaccarino e da quello modenese Claudio Medici.

Poi il via agli incontri, che proseguiranno sino alle 18 con la parentesi del pranzo e, alle 12, con un workshop che, dopo i saluti del segretario nazionale di CNA, Sergio Silvestrini, vedrà il giornalista del Resto del Carlino e Sky Leo Turrini intervistare il capitano della Nazionale Italiana di pallavolo Ivan Zaytsev sui temi che accomunano sport ed impresa. L’evento gode dei patrocini della Regione Emilia Romagna, del Comune di Modena e della Camera di Commercio.

Cerca un corso